COREA - Controllo di eventuali contatti con altri servizi sotterranei


- rilevamento di condotto sotterraneo …

Un nuovo condotto in acciaio ne aveva sostituito uno in ghisa il quale era stato dismesso ma lasciato dov'era. Altri due condotti in ghisa si incrociavano con quello in acciaio. Nelle vicinanze c'erano inoltre numerose linee sotterranee di cavi elettrici per l'alimentazione e per l'illuminazione stradale. Il sito si trovava sotto una strada molto usata e il manto stradale era costituito da asfalto e cemento - in alcuni punti fino a due metri di spessore.

Il potenziale di protezione catodica veniva "sottratto" dal condotto in acciaio ed erano stati fatti numerosi tentativi per localizzarne la fonte, utilizzando metodi tradizionali e scavi, ma senza successo.

Un'importante società di rilevamenti individuò la 'perdita di corrente' utilizzando il sistema
. Questo risultò particolarmente difficile in un sito in cui erano state scoperte durante gli scavi 12 linee di servizi sotterranei. In entrambi questi siti si trovarono dei condotti in ghisa - o sezioni dei vecchi condotti in ghisa - a contatto con il condotto in acciaio. Si rimediò alla situazione e si raggiunse un buon livello di protezione catodica lungo tutto il condotto.